La Fiera del Tartufo Bianco d’Alba

Vi ricordiamo che dall’8 di ottobre 2016 andrà in scena la famosa Fiera del Tartufo Bianco d’Alba, giunta ormai alla sua 86° edizione. La fiera andrà avanti con diversi eventi fino al 27 novembre, mentre il 2 ottobre ci sarà il prestigioso Palio degli Asini in Piazza Medford.

Fiera del Tartufo bianco d'Alba

Fiera del Tartufo bianco d’Alba

Tra gli appuntamenti più importanti da non perdere troviamo sicuramente il Mercato Mondiale del Tartufo Bianco d’Alba di Albaqualità, che si terrà nel Cortile della Maddalena tutti i sabati e le domeniche, e la Maratona Fenogliana, il 18 di settembre, per ricordare il celebre scrittore Beppe Fenoglio.

Tartufi Ratti sarà presente alla Fiera del Tartufo Bianco d’Alba per regalarvi un consiglio o farvi assaggiare la prelibatezza dei nostri tartufi.

Ci avete chiesto in tanti ad esempio qual è il modo migliore per pulire il tartufo bianco d’Alba

il modo migliore è utilizzare una spazzola, avendo cura di sciacquarlo sotto l’acqua fredda per rimuovere tutte le tracce di terriccio. Una volta asciugato accuratamente è possibile consumarlo già dopo dieci minuti-un quarto d’ora.

Naturalmente utilizzando il classico tagliatartufi sarà possibile fare delle fettine molto sottili, a lamelle, esaltando ancora di più il caratteristico profumo del tartufo bianco d’Alba.

Ricordiamo, ma è quesi superfluo dirlo, che il Tartufo bianco d’Alba non va mai consumato cotto ma, essendo un condimento per i vostri piatti più deliziosi, è assolutamente preferibile ingerirlo crudo, ad esempio su un bel piatto di tajarin o su un uovo freschissimo fatto in padella.

Qualche informazione sul Tartufo Bianco d’Alba

Innanzitutto cerchiamo di capire esattamente che cos’è il tartufo e perchè il tartufo bianco d’Alba sia tra i più pregiati:

se leggiamo sui manuali scopriamo che il tartufo è un fungo ipogeo, ovvero che cresce sottoterra, dalla forma di un tubero. La particolarità del tartufo è quella di vivere e crescere in rapporto simbiotico con alcune piante come la quercia, il nocciolo, il pioppo.

Tartufo Bianco d'Alba

Tartufo Bianco d’Alba

Per la maggior parte il tartufo bianco d’Alba è costituito da acqua, sali minerali ed alcune sostanze organiche che prende dalla pianta con cui stringe il rapporto di simbiosi.

Qual è la forma caratteristica del tartufo bianco d’Alba? Sostanzialmente dipende dal tipo di terreno in cui cresce: un terreno morbido agevola la crescita di un tartufo dalla forma più rotonda, sferica, mentre un terreno duro e pietroso garantisce la caratteristica forma bitorzoluta.

E’ costituito da una massa centrale più carnosa, detta “gleba”, rivestita da una sorta di corteccia chiamata “peridio”.  

Il tartufo bianco d’Alba è conosciuto come il tartufo bianco pregiato, il re dei tartufi, ma ci sono altre specie altrettanto rinomate ed apprezzate in campo gastronomico, tra cui: il tartufo nero pregiato, il tartufo nero d’estate ed il bianchetto.

Un terreno in cui cresce il tartufo bianco d’Alba è considerato ottimo a livello ambientale, poiché questa specie di fungo non tollera inquinamento né alcun altro elemento dannoso per la natura.

Il periodo migliore per la ricerca del tartufo bianco d’Alba va dalla metà di settembre fino alla fine di dicembre, quando il cercatore di Alba, il trifolao, batte in lungo e in largo tutti i sentieri più nascosti del Roero e delle Langhe.

Soltanto ad ottobre però si raggiunge il periodo di migliore maturazione per il tartufo bianco d’Alba, in particolare nelle fresche notti ottobrine, quando il cane cercatore ha meno sollecitazioni esterne e può concentrare il proprio odorato sul prezioso tubero.

Quando l’animale amico dell’uomo finalmente, grazie al fiuto infallibile ed all’addestramento particolare, scova il prezioso tartufo bianco d’Alba, l’uomo può procedere delicatamente all’estrazione dal terreno, con cura e con la particolare zappetta caratteristica.

Benvenuti sul Blog di Tartufi Ratti Alba

Siamo online con il nostro Blog Tartufo bianco AlbaTartufi Ratti Alba dedicato ai nostri clienti fedeli e a tutti coloro che navigando entreranno in contatto con noi.

Tartufi Ratti Alba

Tartufi Ratti Alba

Aprire un blog interamente dedicato alla nostra azienda, rappresenta l’inizio di una nuova avventura, nella quale mettere a disposizione tutte le nostre conoscenze sul Tartufo Bianco d’Alba ma soprattutto ci offre l’opportunità di raggiungere chi non ci conosce, chi può trovare nella nostra realtà un interessante novità da scoprire.

Il nostro obiettivo è quello di raccontare il meglio della nostra azienda, offrire maggiori informazioni sui nostri servizi e rispondere ai commenti e alle richieste degli utenti web riguardo al Tartufo Bianco. Non esitate quindi a contattarci o richiedere approfondimenti, cercheremo di soddisfare al meglio e in tempi brevi le vostre richieste.

Scorrendo fra le pagine del nostro sito, troverete informazioni utili sulla nostra attività, le immagini della nostra location e gli indirizzi utili per raggiungerci via email, telefono o in sede.

Tutto lo staff di Tartufi Ratti Alba vi augura quindi una buona lettura e buona scorpacciata di Tartufo Bianco!